spot_img

Emanuele Corvaglia con il suo singolo “Al primo appuntamento”: testo e video

Emanuele Corvaglia arriva con il suo primo singolo: “Al primo appuntamento”.

Il titolo del nuovo singolo è estratto dall’album “Nessuno ci protegge” che è stato rilasciato il 13 Ottobre per non ho l’eta da Mara Maionchi e Alberto Salerno. Il singolo sarà trasmesso su le radio radiofoniche dal 16 Ottobre. “Il primo appuntamento” è stata scritta proprio dal cantante con la collaborazione di Andrea Gallo e Massimiliano Titi.

Il pezzo ha un ritmo molto coinvolgente, che segna il cambiamento artistico di Emanuele Corvaglia. Il testo è ironico e parla di uno sfortunato appuntamento con sfumature ed episodi divertenti che molto spesso capita nella vita reale di tutti. Il video è disponibile dal 12 Ottobre e se siete curiosi di guardarlo vi basta fare un semplice clic qui e qui di seguito potete trovare anche il testo.

Testo della canzone

Resto fermo a guardare questa
pioggia che abbatte l’umore
io su un davanzale
aspettando quel tuo squillo che poi mi sveglierà
vuoi andare a ballare
ma io non ne son capace
che ne dici di uno spritz
o di un giro con la moto nuova già in città?
potrei cantarti una canzone rap
se sei una tipa commerciale
o De André se sei un’intellettuale
ma è meglio non rischiare al primo appuntamento non toccare, ti pare, è meglio non toppare
e questa volta mi impegno ed io sarò geniale
tu sei una tipa che fa scappottare
non sarò mai tuo amico, è meglio combinare
aspetta adesso non pensare male
evitare di parlare della situazione con l’ex
e se succede divagare con un beh

Sono le sette di sera
sulla moto che si mangia la strada
dietro ci sei tu
che se accelero un poco stringi di più
andiamo a bere qualcosa
a questo punto sei già nervosa
Suono jingle bell
e continuo a guardare messaggi sul cell

Potrei cantarti una canzone rap
e fare finta che va bene o già mettere il cartello fine
pensavo fosse un po’ più facile e
sentirmi bene accanto a te trovando già tutte le rime
e questa volta mi impegno ed io sarò geniale
tu sei una tipa che fa scappottare
non sarò mai tuo amico, è meglio combinare
aspetta adesso non pensare male

E questa volta mi impegno ed io sarò geniale
aspetta a dire delusione grave
non sarò mai tuo amico, è meglio combinare
ma tu continui sempre a blaterare
del tuo cane, del vestito, del tuo amico che vive ad est
na na na na na

Filippo iulianihttp://www.droppergen.net
Appassionati di tecnologia e di tutto ciò che ruota intorno al web 2.0. Web writer esperto ed Editore e di Droppergen.net e cacciatore delle ultime news dal mondo della tecnologia.

Related Articles

Stay Connected

0FansLike
2,950FollowersFollow
0SubscribersSubscribe
- Advertisement -spot_img

Latest Articles