Milan, accordo con stretta di mano tra Berlusconi e Bee

0
231

Stretta di mano tra Berlusconi e Bee per la trattativa sul Milan. Il thailandese sarà proprietario del 48% del club e vicepresidente

L’accordo non è stato ancora ufficializzato ma la stretta di mano tra Silvio Berlusconi e Bee Taechaubol è il primo passo verso la nascita del ‘nuovo’ Milan. Il thailandese infatti è intenzionato a diventare proprietario di una importante fetta della squadra e pare che abbia deciso, in comune accordo con Berlusconi, di chiudere entro il prossimo settembre la trattativa. Nella fattispecie Bee acquisterà il 48% del Milan per poco meno di mezzo miliardo di euro e avrà la carica di vicepresidente. Si attendeva nella mattinata odierna la firma dell’attuale proprietario del Milan e del magnate thailandese di un preaccordo vincolante ma pare che le parti abbiano già fatto un ulteriore passo, seppur non contenente indicazioni in merito al progetto relativo alla costruzione dello stadio al Portello ma solo una serie di novità relativa alla governance del club rossonero.

L’unica informazione ‘visiva’ trapelata è la stretta di mano tra Berlusconi e Bee, pubblicata sul profilo Instagram del thailandese che si mostra sorridente di fianco a quello che ha definito “un leader fenomenale” e che è ormai quasi a tutti gli effetti il suo socio. Il nuovo Milan avrà un terzo Ad responsabile di marketing e del settore commerciale extra-Europa che affiancherà Barbara Berlusconi e Adriano Galliani. Con l’obiettivo di portare il Milan ancora più in alto non solo in Italia ma in tutto il mondo. Con un primo grande obiettivo: riconquistare la Champions.