Il blogger Niloy Chatterjee ucciso a Dacca

0
243

Il blogger attivista Niloy Chatterjee è stato assassinato a Dacca, nel Bangladesh: aveva 40 anni.

Niloy Chatterjee è stato ucciso a colpi di machete. L’omicidio sarebbe avvenuto a Dacca, Bangladesh, e sarebbe il quarto, di tale stampo, dall’inizio dell’anno. Secondo quanto riportato dala polizia e da un’associazione attivista del luogo, il blogger sarebbe stato ucciso nella sua casa da una banda di uomini armati di machete. La vittima non era sola: nell’appartamento c’erano anche la moglie ed un amico, che sarebbero però stati isolati da alcuni degli aggressori in stanze separate. Sarebbe stato un testimone ad allertare le forze dell’ordine.

Neel, com’era chiamato da tutti, aveva 40 anni e si era dedicato alle indagini riguardanti i crimini commessi dalle milizie islamiche durante la guerra del 1971. Blogger attivista, era nel mirino sia per le sue indagini, sia per alcuni commenti laici riportati sul suo blog. Il suo omicidio si aggiunge alla triste lista di uccisioni di questo tipo. Nei mesi scorsi, sono stati assassinati AnantaBijoy Das, Washiqur Rahman e Avijit Roy.