Streets of surrender: Bono scrive una canzone per Zucchero. La dedica per attacchi Parigi (Testo)

0
586
Streets of surrender Bono scrive una canzone per Zuccero. La dedica per attacchi Parigi (Testo)
Annunciato alla CNN, Bono rivela di aver scritto una canzone di speranza dopo gli attacchi di Parigi. Sarà interpretata da Zucchero. Testo brano.

Annunciato alla CNN, Bono rivela di aver scritto una canzone di speranza dopo gli attacchi di Parigi. Sarà interpretata da Zucchero. Testo brano.

La grande amicizia e stima tra Bono degli U2 e Zucchero si fa sempre più forte negli anni. Bono ha annunciato, in un’intervista rilasciata alla CNN, di aver composto un brano di speranza, dopo i brutali attacchi terroristici dello scorso 13 novembre 2015, a Parigi.

Il brano composto da Bono è Streets of surrender (S.O.S.), che è un vero e proprio inno alla libertà e come spiega lo stesso Zucchero, che interpreterà la canzone, gli sarebbe piaciuto usare la parola surrender, intesa come una resa contro l’odio: “Contro l’odio non ci vuole altro odio, non dobbiamo permettere che l’odio prevalga, prenda il sopravvento”.

Streets of surrender, Testo:

Every man has two cities he needs to be The one he can touch And the one he can’t see The one where a stranger’s a friend Every man has got one city of liberty For me it’s Paris, I love it Every time I get lost down these ancient streets I find myself again You’re free, baby, baby Free now and forever It’s Christmas time You can decide to forget or to remember You’re free, baby, baby I didn’t come down here to fight ya I came down these streets of love and pride to surrender The streets of surrender I heard a farfetched story That nobody seems to know I think it was about that stranger It was youth, it was love and it was danger It was winter with that warm it gets before the snow It chilled my soul Everybody’s crying about some kid That they found lying on a beach Born in a manger You’re free, baby, baby Free now and forever It’s Christmas time You can decide to forget or to remember You’re free, baby, baby I didn’t come down here to fight ya I came down these streets of love and pride to surrender The streets of surrende.