Cina svaluta yuan: doppio taglio alla moneta

0
253

Cina, ancora tagli alla valuta della moneta: la decisione per favorire la crescita del Paese.

Un doppio taglio alla valuta dello yuan: è del 3,5% il cambio contro il dollaro. Mentre il governo cinese giustifica l’ulteriore taglio alla valuta della moneta come una mossa per favorire la ripresa economica del Paese, è inevitabilmente drastica la reazione dei mercati europei. Piazza Affari ha perso il 2,2%, Parigi il 3% e Londra l’1,5%.

Le industrie cinesi avevano mostrato segnali di indebolimento, lo scorso mese. Una crescita del 10,5% per export e vendite al dettaglio, o 6% per  il manufacturing rappresentano per Pechino numeri irrisori. Nonostante la preoccupazione dei mercati, l’agenzia di rating “Standard & Poor’s” ha pubblicato un report positivo sul doppio taglio allo yuan: “La decisione a sorpresa della Banca centrale cinese è sensata e non rappresenta l’inizio di una guerra valutaria”.